Cartoline di Natale: un vero boom

Ieri su Repubblica è apparso un’interessante articolo riguardante alcuni dati statistici sull’utilizzo delle cartoline di natale via email.

L’articolo riprende un’indagine svolta Inghilterra dal quotidiano “Telegraph” dalla quale è emerso come il volume delle e-card natalizie sia cresciuto negli ultimi anni del 200 per cento. I fattori che hanno maggiormente contribuito a questa crescita sono, secondo gli utenti, la velocità, l’originalità e soprattutto la gratuità.

Gli auguri virtuali non sono solo utilizzati dai privati per fare gli auguri ai propri cari vicini e lontani, ma vengono sempre più utilizzati anche dalle aziende. Questo è un dato che vi posso confermare personalmente, visto che da due settimane non faccio altro che preparare email d’auguri per conto dei miei clienti. Ma è sicuramente più interessante la voce di Marco Corazzo, sviluppatore di Cartoline.net, che evidenzia come importanti aziende (Acquario di Genova, il parco giochi AcquaFun e diverse compagnie assicurative) hanno scelto di sostituire i tradizionali biglietti cartacei con cartoline personalizzate per clienti e dipendenti, affidandosi proprio all’esperienza di Cartoline.net.

Per un’azienda gestire gli auguri di Natale via email è un sicuramente un risparmio in termini di costi e di tempo. Anche in questo caso il mio consiglio è di fare le cose per bene, dedicando comunque il giusto tempo alla pianificazione della campagna. Una corretta pianificazione consente di abbinare, ad esempio, agli auguri di Natale specifiche promozioni oppure specifici prodotti studiati ad hoc per l’occasione. In questo modo è possibile ottimizzare al meglio gli sforzi e rendere maggiormente efficace l’investimento.

Online la presentazione di Rimini Web Marketing Event

Ho pubblicato su SlideShare la presentazione “Email marketing per fidelizzare il cliente” fatta lo scorso fine settimana a Rimini Webmarketing Event.

Se qualcuno vuole ricevere il file originale mi contatti pure e glielo farò avere via email quanto prima :)

Grande attenzione ai temi della profilazione

Raramente mi capita di riuscire a “tastare il polso” dell’interesse degli imprenditori verso l’email marketing. Il più delle volte mi scontro con il quesito principe: “dove acquisto indirizzi email?”
Questa è la tipica domanda che mi conferma che il livello di conoscenza dell’email marketing come strumento promozionale è davvero limitata.

Sulla base di questa premessa devo dire di essere stato piacevolmente sorpreso dall’interesse e dall’attenzione con cui è stato seguito l’intervento dedicato alla profilazione degli utenti e alla qualità del Database di contatti che ho tenuto a Rimini Web marketing Event.
Sono sorpreso perchè un argomento di questo genere richiede una maturità e una cognizione dello strumento che raramente riesco a trovare e dimostra anche che l’email marketing comincia ad esser percepito come una reale opportunità di business.

Questi elementi mi fanno ben sperare per lo sviluppo del settore e per un aumento della qualità dei messaggi email che da qui in avanti verranno spediti dalle aziende italiane.

Nel concludere questo post colgo l’occasione per ringraziare l’organizzazione impeccabile di Titanka ed in particolare di Enrico e Ronnie, di Stefania, Giovanna e Lavina che ci hanno sostenuto durante l’evento e nelle serate di chiacchiere in giro per Rimini, Fabio per avermi reso partecipe di questo evento e tutti quelli che hanno saputo perdonare la mia manifesta emozione durante l’intervento :)

Obama, la politica e l’email marketing

A quanto pare con l’elezione di Obama in America si sono poste le basi per un reale cambiamento nella politica degli Stati Uniti e probabilmente del mondo.

Già dai primi minuti dopo la conferma dei risultati elettorali che hanno decretato la vittoria del senatore afroamericano, il cambiamento è stato evidente…sopratutto a livello tecnologico.

Tre  minuti dopo l’annuncio della vittoria e ancora prima che Obama salisse sul palco per il suo discorso sono stati inviati mesaggi SMS di ringraziamento a tutti coloro che hanno sostenuto la campagna elettorale con le proprie offerte. Oltre ai telefonini, sono stati inviati anche messaggi di posta elettronica personalizzati con il testo riportato di seguito:

<Nome Elettore> –
I’m about to head to Grant Park to talk to everyone gathered there, but I wanted to write to you first.
We just made history.
And I don’t want you to forget how we did it.
You made history every single day during this campaign — every day you knocked on doors, made a donation, or talked to your family, friends, and neighbors about why you believe it’s time for change.
I want to thank all of you who gave your time, talent, and passion to this campaign.
We have a lot of work to do to get our country back on track, and I’ll be in touch soon about what comes next.
But I want to be very clear about one thing…
All of this happened because of you.
Thank you,

Barack

Una grande quantità di messaggi email personalizzati inviati a tempo di record per mantenere fin da subito un contatto diretto con gli elettori. Sicuramente un grande cambiamento rispetto al passato.

In questa campagna elettorale internet è stata sfruttata in ogni modo, dai motori di ricerca ai video su You Tube, dai Social Network all’email marketing.  I politici americani sembrano aver colto appieno il potere di internet e tutte le sue potenzialità, sarà perchè sono più giovani dei nostri? ;)

Un novembre ricco di eventi

Il mese di novembre si presenta davvero interessante per gli eventi che lo caratterizzeranno.

Si parte subito forte con l’edizione 2008 di IAB Forum, il consueto appuntamento annuale per fare il punto della situazione sul mercato della pubblicità online. Quest’anno IAB forum si terrà il 5 e il 6 novembre a Fiera Milano City e sarà l’occasione per incontrare i protagonisti del mercato. All’interno dell’evento ci sarà un workshop dedicato all’email marketing nel pomeriggio del 5 con gli interventi di alcuni importanti esponenti del settore (Maurizio Fionda, Matteo Calandriello, Massimo Fubini, Nazzareno Gorni e Lars Woessner).

Il 17 e il 18 novemebre alla Stazione Leopolda di Firenze si terrà invece Buy Tourism Online, un workshop dedicato completamente al turismo online e alle forme di promozione dedicate ad hotel e strutture turistiche. Si tratta di uno dei pochi momenti d’incontro formativo, informativo e commerciale tra la domanda e l’offerta del turismo on line. Il costo per la partecipazione è un po’ alto, ma visto i partecipanti direi che sarebbero soldi ben spesi.

Nel weekend del 22-23 novembre ci saranno invece due eventi che si svolgeranno a Rimini.

Il primo è un’evento formativo dedicato a tutti coloro che vogliono approfondire o conoscere le tematiche legate al web marketing. Si tratta della prima edizione di Rimini Web marketing Event, una due giorni di formazione a cui parteciperanno alcune delle migliori menti dell’adv online italiano e che si terrà in concomitanza al Salone Internazionale dell’Accoglienza SIA Guest.

Rimini Web Marketing Event sarà l’occasione per conoscere nella pratica alcune delle tecniche più diffuse per aumentare la popolarità del proprio sito, per avviare campagne pubblicitarie su internet, per scrivere e-mail convincenti, per strutturare siti di e-commerce efficaci, ma anche per conoscere la legislazione vigente in materia e molto altro ancora.

Durante l’evento terrò un’intervento dal titolo “La fidelizzazione del cliente tramite stategie di email marketing” con suggerimenti e casi studio dedicati alle esigenze delle strutture turistiche e non solo.

In concomitanza con il Rimini Web marketing Event è stato organizzato il Saturday Night Seo, un incontro/raduno dedicato ai SEO e web marketer che vogliono trasformare la conoscenza virtuale fatta su forum e chat in un reale contatto umano volto alla condivisione di esperienze, idee e opinioni per crescere insieme.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti su questo meeting sono disponibili sul sito dell’evento nel quale è possibile iscriversi e partecipare all’estrazione di 3 biglietti omaggio per partecipare a Rimini Web Marketing Event.

Saturday Night SEO si inquadra nell’iniziativa Seo Friday, il primo contenitore di incontri e raduni SEO in Italia.