Rendiamo leggibili le e-mail in html

Inviando e-mail in formato html è possibile che il messaggio inviato non venga visualizzato correttamente. Lo stesso codice che nel browser appare perfetto, potrebbe essere completamente illeggibile se visto con i client di posta.

Essere sicuri della corretta formattazione di una e-mail in html non è facile perché non esistono standard universali per l’html nella posta elettronica. Alcuni accorgimenti possono però essere utili per rendere il più compatibile possibile il nostro messaggio.

Non essere classista
Il primo accorgimento è quello di evitare i fogli di stile. Per formattare il testo è consigliabile utilizzare stili in linea o i tag html. Anche se i fogli di stile ci permettono soluzioni grafiche migliori, spesso vengono ignorati dai client di posta o dalle web mail tipo hotmail, compromettendo in tal modo l’aspetto del messaggio.

Il background è importante
Utilizzare colori e immagini di sfondo può essere rischioso perché spesso non vengono correttamente visualizzati. Il problema è evidente soprattutto quando ad un colore di sfondo viene associato il colore del testo sopra stante. Il consiglio in questi casi è quello di utilizzare sempre sfondi chiari e font del testo scuri in modo da rendere sempre visibili i contenuti. Utilizzando infatti font di colore chiaro su sfondi scuri si potrebbe verificare l’ipotesi che. non venendo visualizzato lo sfondo. il testo rimanga su sfondo bianco e quindi non leggibile.

Html valido
I client di posta sono molto più sensibili dei browser per quanto riguarda l’interpretazione del codice. Un codice validato facilita la corretta visualizzazione dell’e-mail. Inoltre, il corretto utilizzo dell’html limita il rischio che l’e-mail venga filtrata dai sistemi antispam.

Gli effetti speciali solo sul sito, grazie!
Evitare di inserire nelle e-mail script, flash e form che vengono bloccati dai client. Se volete stupire i vostri contatti, cercate di condurli sul sito web.

Le informazioni essenziali vanno scritte
Non inserire testi e contenuti rilevanti nelle immagini. Queste infatti vengono sempre bloccate dai principali client di posta che ne impediscono la visualizzazione al destinatario.
Se vengono inserite delle immagini nell’e-mail bisogna avere cura che il messaggio sia comunque leggibile a prescindere dalla loro visualizzazione.

Questi sono alcuni consigli utili per realizzare una buona e-mail in formato html. Una volta realizzata non resta che testarla con quanti più client di posta possibili, con la visualizzazione delle immagini abilitata o disabilitata, inviando e-mail di prova ai principali provider

Alessandro Binello

Nasco SEO, mi appassiono di email marketing e oggi sono project manager presso Time2marketing. Mi occupo di visibilità online e strategie di email marketing. Su social network e forum mi trovate anche con il mio nick name storico "Trimball". Nel tempo libero amo viaggiare... nel mondo reale ;)

3 Commenti

Alessandro

Chi sono12 anni ago

Che io sappia non è possibile.

Rispondi

Anonymous

Chi sono12 anni ago

Molto interessante questo articolo.
Volevo fare una domanda, per togliermi un dubbio, anche se la risposta penso sia no....è possibile costringere, tramite la mail html che invio, i client di posta a visualizzare la mail in html e non in puro testo e ad abilitare la visualizzazione delle immagini per quella mail??
grazie a tutti

ciao

Rispondi

Eugenio La Mesa

Chi sono12 anni ago

Concordo su tutto cio' che dici.

Aggiungo 3 cose:
1) le immagini vanno 'parcheggiate'
su Internet e non allegate al messaggio.

2) l'email in HTM va creata con un editor professionale e non con Word o con Outlook.
Ho scritto un post su questo aspetto:
http://eugeniolamesa.typepad.com/italiano/2006/01/usa_un_editor_h.html

3) usare sempre lo stesso layout,
cambiando solo le scritte all'interno e alcune immagini:
http://eugeniolamesa.typepad.com/italiano/2005/10/cambiare_il_lay.html

Rispondi

Lascia il tuo commento

E tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento