varie Posts

Online la presentazione di Rimini Web Marketing Event

Ho pubblicato su SlideShare la presentazione “Email marketing per fidelizzare il cliente” fatta lo scorso fine settimana a Rimini Webmarketing Event.

Se qualcuno vuole ricevere il file originale mi contatti pure e glielo farò avere via email quanto prima :)

Obama, la politica e l’email marketing

A quanto pare con l’elezione di Obama in America si sono poste le basi per un reale cambiamento nella politica degli Stati Uniti e probabilmente del mondo.

Già dai primi minuti dopo la conferma dei risultati elettorali che hanno decretato la vittoria del senatore afroamericano, il cambiamento è stato evidente…sopratutto a livello tecnologico.

Tre  minuti dopo l’annuncio della vittoria e ancora prima che Obama salisse sul palco per il suo discorso sono stati inviati mesaggi SMS di ringraziamento a tutti coloro che hanno sostenuto la campagna elettorale con le proprie offerte. Oltre ai telefonini, sono stati inviati anche messaggi di posta elettronica personalizzati con il testo riportato di seguito:

<Nome Elettore> –
I’m about to head to Grant Park to talk to everyone gathered there, but I wanted to write to you first.
We just made history.
And I don’t want you to forget how we did it.
You made history every single day during this campaign — every day you knocked on doors, made a donation, or talked to your family, friends, and neighbors about why you believe it’s time for change.
I want to thank all of you who gave your time, talent, and passion to this campaign.
We have a lot of work to do to get our country back on track, and I’ll be in touch soon about what comes next.
But I want to be very clear about one thing…
All of this happened because of you.
Thank you,

Barack

Una grande quantità di messaggi email personalizzati inviati a tempo di record per mantenere fin da subito un contatto diretto con gli elettori. Sicuramente un grande cambiamento rispetto al passato.

In questa campagna elettorale internet è stata sfruttata in ogni modo, dai motori di ricerca ai video su You Tube, dai Social Network all’email marketing.  I politici americani sembrano aver colto appieno il potere di internet e tutte le sue potenzialità, sarà perchè sono più giovani dei nostri? ;)

Un e-book dedicato all’email marketing

E’ già stato pubblicato da quasi due mesi, ma segnalo un interesante e-book dedicato all’email marketing realizzato da Madri e Nikita Design che contiene alcuni consigli davvero utili per chi vuole cominciare ad integrare le comunicazioni via email nelle proprie strategie di marketing.

L’e-book contiene anche delle video interviste ad alcuni protagonisti dell’email marketing italiano. Tra questi ci sono anche io, così chi non mi conosce potrà vedere finalmente la mia faccia e sentire la mia voce…ma non badate troppo a quello che dico ;)

L’e-book e le video interviste sono scaricabili qui.

Email marketing summer lessons

ovvero: come imparare stando in vacanza…

Nel mese di agosto, con le aziende chiuse e i dipendenti in vacanza, è facile imbattersi in messaggi automatici di assenza inviati dai solerti mail server. Questa pratica è molto diffusa e va tenuta in attenta considerazione quando e se si vogliono inviare newsletter e dem nei periodi di vacanza.

I fatti
Un cliente ha inviato nel mese di agosto la sua solita newsletter con la sua email aziendale senza considerare che aveva attivato la risposta automatica di chiusura estiva. Ovviamente anche molti dei destinatari avevano attivato lo stesso messaggio e così si è creato un loop di email incredibile: il destinatario rispondeva automaticamente al mittente, che rispondeva a sua volta e così via… una situazione catastrofica che in pochi minuti ha intasato la casella di posta del cliente

La soluzione
Il problema, una volta individuato, è stato di facile soluzione, è stato infatti sufficiente disabilitare l’autorespondere del cliente e il loop si fermato.

La lezione
La lezione è quella di stare attenti alle impostazioni degli autoresponder e sopratutto di utilizzare sempre un indirizzo email dedicato per l’invio delle newsletter e delle DEM (ad es. newsletter@nomeazienda.com) in modo da poter controllare al meglio i flussi di email e i ritorni ed evitare spiacevoli situazioni come quelle capitate al distratto cliente.

Blogmarketing si rifà il trucco. Check your feed!

A quasi tre anni dalla sua nascita, oggi blogmarketing si presenta in una veste completamente rinnovata e non si tratta solo di un restyling grafico, ma di una vera rivoluzione che ha coinvolto tutta la piattaforma di gestione.

Il passaggio da blogger a wordpress mi è costato un giorno di lavoro, tra l’importazione dei post che non voleva saperne di funzionare, l’implemetazione del 301 per non perdere visibilità e visite, la ricerca del tema (vi piace?) e dei vari plugin da utilizzare, ma credo sia stato tempo speso bene.

La scelta di cambiare piattaforma è stata fatta per avere maggiore elasticità nella gestione dei post, delle pagine, dei comemnti e di tante altre funzionalità che prima non era possibile avere.

Detto questo vi invito a controllare i vostri feed RSS: quelli di feedburner non sono cambiati, ma gli altri si, quindi aggiornate i vostri feedreader per non perdere nessun post ;)

Per il resto non cambia nulla, nemmeno l’entusiasmo con cui ho portato avanti e continuerò a portare avanti blogmarketing.it.

PS: se per caso girando per il blog trovate dei bug non esitate a segnalarmeli compilando questo form.