eventi e manifestazioni Posts

Esperienze di e-mail marketing e… un po’ di ego

Nel 2006 ho imparato alcune cose riguardo all’e-mail marketing. Molte delle mie esperienze le ho pubblicate su questo blog per condividere esperimenti, risultati ed informazioni. Una sintesi di queste “lezioni” ho voluto condividerle anche con una delle risorse di marketing più importante e conosciuta al mondo, MarketingSherpa.

Questa condivisione è stata apprezzata e il mio contributo è stato pubblicato a Gennaio nell’annuale “Marketing Wisdom“, una raccolta di esperienze fatte dai professionisti del marketing nell’anno appena concluso.

Ammetto che vedere il mio nome vicino a quelli di affermati professionisti del settore mi ha fatto estremamente piacere…ogni tanto un po’ di spazio al mio ego lo devo riservare :D

Se volete leggere il mio contributo e tutti gli altri potete scaricare il “Marketing Wisdom” dal sito di MarketingSherpa.

E’ successo all’ Email Power

Buon successo per la seconda edizione dell’email power dove, davanti ad un numeroso pubblico (oltre duecento persone ad occhio e croce), si sono succeduti gli interventi di alcuni dei protagonisti dell’e-mail marketing made in italy.

Ha esordito Layla Pavone, presidente di IAB Italia, con un intervento volto a mettere in evidenza come l’e-mail si stia rivalutando come mezzo di marketing e come le prospettive di crescita (20 milioni in investimenti nel 2006 con previsioni di raddoppio entro i prossimi 5 anni) portino questo mercato al centro dell’attenzione degli investitori.

Il secondo intervento è stato quello di Annalisa Quaranta di Slash che ha focalizzato la sua presentazione sulla raccolta dei dati, presentando alcuni case history e strategie utilizzate per far crescere i data-base dei contatti di alcuni clienti.

Molto interessante, per i più tecnici, l’intervento di Nazareno Gorni di Mailup che ha messo in rilievo uno dei problemi più ricorrenti nell’ambito dell’email marketing: la deliverability. La deliverability è il termine che identifica le problematiche legate alla corretta consegna dei messaggi. Le statistiche portate a sostegno dell’intervento dimostrano come il 20% dei messaggi spediti non venga consegnato. Un problema da non sottovalutare quindi nella pianificazione delle strategie.

Estremamente interessante l’intervento dell’Avv. Ernesto Belisario che ha messo l’accento sulle problematiche legate alla privacy. I concetti rilevanti emersi sono stati quelli legati al fatto che ogni indirizzo e-mail anche se impersonale viene considerato un dato personale e ricade nell’ambito della tutela del dlgs196/2003. Da questo discende anche il fatto che per essere utilizzato necessita di un consenso manifestato, impedendo quindi la raccolta e l’utilizzo di indirizzi dai siti web.

L’intervento di Moreno Petazzi di Businessfinder è stato invece incentrato sui vantaggi di affittare indirizzi e-mail e come questa strategia permetta un risparmio in termini di costi e di tempo nel creare una lista di contatti profilata con cui comunicare.

Massimo Fubini di Contactlab ha invece dato degli spunti estremamente interessanti sui concetti di e-mail analytics e web analytics e sulla necessità di integrare questi due strumenti per ottenere dei dati estremamente precisi sulle attività svolte dagli utenti sulle e-mail e sui percorsi effettuati sul sito web dopo aver ciccato su un link presente nel messaggio ricevuto.

Alberto Giusti di Infomail ha invece introdotto alcuni concetti chiave del web 2.0 e dell’importanza dell’e-mail come strumento di accesso a tutti i servizi tipici del web 2.0 e come strumento che permette di ricevere le informazioni da tutti i servizi che si utilizzano.

La mattina è stata conclusa da alcuni casi pratici presentati direttamente dalle aziende che utilizzano l’e-mail e che da questo strumento hanno ottenuto ottimi risultati, testimoniando come sia lo strumento che offre le migliori prestazioni in termini di ROI.

A breve sul sito dell’evento dovrebbero essere pubblicate le presentazioni, quando saranno disponibili provvederò ad aggiornare il post

E-mail power

Un breve e rapido post per segnalare a tutti gli interessati al mondo dell’e-mail marketing che mercoledì 18 gennaio a Milano (la data iniziale era il 13 dicembre, ma è stato spostato causa sciopero dei mezzi pubblici) si terrà la seconda edizione di E-mail Power, attualmente l’unico evento completamente dedicato all’e-mail marketing in Italia.

Si parlerà di campagne di email marketing, newsletter, database di marketing con la raccolta degli indirizzi o il loro acquisto, creatività nella realizzazione delle campagne, misurazione dei risultati, privacy, evoluzioni dell’email nel Web 2.0, deliverability, tecnologie di posta elettronica e sicurezza dell’infrastruttura.

Un interessante punto di incontro per gli operatori del settore e per gli investitori, ma sopratutto un bel modo per scambiare opinioni su questo strumento di marketing che si sta lentamente affermando anche in Italia.

Per ogni ulteriore informazione il sito è www.emailpower.it.

Se non ci saranno problemi improvvisi penso che sarò presente e potrà essere un’ottima occasione di incontro per tutti i lettori del blog per scambiare qualche idea e conoscersi. Fatemi sapere se sarete presenti :)

Ritorno dallo IAB Forum e sono soddisfatto

Sono appena tornato da Milano dopo due giorni passati alla IAB Forum e devo dire che sono davvero soddisfatto. Soddisfatto dell’organizzazione dell’evento, della straordinaria partecipazione di esponenti del settore e di aziende investitrici, delle nuove occasioni di contatto con chi fa il mio lavoro.

Se però devo essere sincero fino in fondo la soddisfazione più grande l’ho avuta frequentando il workshop sull’e-mail marketing di ieri pomeriggio: entrando nella sala sono rimasto stupito della grande partecipazione in termini numerici al seminario. Parlando con alcuni colleghi ho saputo che quel workshop è quello che ha avuto il maggior numero di registrazioni dopo quello sul search marketing (avemo dubbi a riguardo?) e sui case studies.

E’ bello vedere che esponenti del settore e investitori cominciano a dedicare la giusta attenzione a questo strumento promozionale e anche i dati sugli investimenti presentati sono davvero incoraggianti e presentano percentuali di crescita di assoluto interesse. E’ stato anche bello vedere la partecipazione attiva dei presenti che al termine del workshop hanno costretto i relatori agli straordinari aprendo una serie di domande e risposte di oltre mezz’ora, cosa abbastanza fuori dalla norma in eventi di questo genere.

Ottima la disponibilità dei quattro relatori (Massimo Fubini di Contactlab, Marco Rivosecchi di Kiwari, Lars Woessner di E-circle e Maurizio Fionda di MagNews) e del moderatore (Roberto Ghislandi), che hanno fornito presentazioni molto interessanti e originali che spero vengano pubblicate quanto prima.

Nel precedente post mi auguravo che i responsabili marketing potessero seguire le iniziative del mio barbiere, adesso sono più ottimista che ciò possa accadere presto.

Email marketing: finalmente si muove qualcosa

Nei primi mesi del 2005 IAB organizzò il primo evento ufficale dedicato all’email marketing in Italia. L’affluenza fu massiccia a testimonianza di come, operatori del settore e aziende, siano particolarmente attenti a questo mezzo di promozione.

Oggi sono venuto a sapere dal mio collega (questa volta mi sono fatto fregare sul tempo, ndr) che il 13 dicembre a Milano si terrà “Email power“, un evento completamente dedicato al mondo della comunicazione via email, alle strategie e alla gestione dei contatti. Sarà un’occasione da sfruttare per analizzare i casi di successo e per approfondire le varie tematiche, tecniche e legali, relative all’email marketing, tramite approfondimenti, seminari e incontri con gli esperti del settore.

Sono contento che finalmente il mercato dell’email marketing si stia muovendo e che vengano promossi incontri volti ad attirare l’attenzione degli investitori verso un mezzo di promozione e marketing veramente efficace, specie se usato bene e con opportune pianificazioni.

Una curiosità: l’evento sarà abbinato alla prima edizione dei XMas E-Mail Awards, un concorso aperto a privati, aziende e associazioni no-profit per premiare diverse tipologie di email natalizie, considerate sempre più uno strumento di promozione e marketing dell’azienda/associazione stessa.

Chi fosse interessato ad approfondire l’argomento, può visitare il sito www.emailpower.it.